-

-
La creazione ed il riciclaggio del denaro-fantasma invisibile ai bilanci bancari

sabato 8 giugno 2013

Saccomanni: Crisi peggio del 1929


Fabrizio Saccomanni: “Crisi attuale peggio di quella del 1929″

Pubblicato il 7 giugno 2013 19.14 | Ultimo aggiornamento: 7 giugno 2013 19.15
ROMA – “La crisi attuale è più difficile da gestire e più complessa di quella del ’29 per le caratteristiche strutturali che hanno cambiato alcuni Paesi”. Queste le parole del ministro dell’EconomiaFabrizio Saccomanni, a Firenze per la “Repubblica delle idee”. È una crisi “che non vuole andar via anche se finirà anche questa”.
Secondo il titolare delle Finanze “sarebbe stato più facile per l’Italia gestire la crisi senza i 5/6 mesi di stasi politica che abbiamo avuto da fine 2012 a pochi giorni fa. L’Italia non poteva permetterselo”. Il governo, ha proseguito Saccomanni, “ha fatto misure proprio per superare questa stasi politica e quello che è bene sottolineare è che i dati e le statistiche sono ancora quelli del periodi precedente”.
Capitolo Iva. ”La legge sull’aumento dell’Iva ce la siamo trovata: noi siamo responsabili di quello che facciamo. Sull’aumento stiamo lavorando”, ha detto Saccomanni rispondendo al vicedirettore di Repubblica Massimo Giannini che gli chiedeva se il Governo riuscirà a evitare l’aumento dell’Iva.

Nessun commento:

Posta un commento