-

-
La creazione ed il riciclaggio del denaro-fantasma invisibile ai bilanci bancari

sabato 19 ottobre 2013

Marra: opposizione al partito unico dei sudditi delle banche

Marra: Necessità di una nuova opposizione al centro-sinistra dato che la fine giudiziaria di Berlusconi (e del PDL) è frutto appunto dell’essere venuto meno da troppo tempo al ruolo di ‘baluardo’ contro di esso.

1097945_349130845218822_616920050_n
Il giudice prima decide la causa, e solo dopo va alla ricerca delle norme che servono a giustificare la sua decisione.
Così è stato anche per Berlusconi.
Prima cioè la ‘mente collettiva’ ha deciso che era venuto completamente meno da troppi anni il suo ruolo di ‘baluardo’ contro la sinistra, comunque da sempre molto più rivendicato che esercitato.
Solo allora, quando cioè ha smesso del tutto di sperare il lui, lo ha lasciato in balia dei ‘mastini’ giudiziari che dai primi anni ‘90 ambivano a piantargli le zanne addosso.
Uno smettere di sperare in lui causato dal fatto che in realtà, benché sia sempre stato visceralmente ostile agli apparati massonico\burocratico\bancari che stanno dietro la sinistra, vi ha però sempre colluso, dapprima più o meno occultamente, e da ultimo palesemente, fino al punto anzi di schierarcisi apertamente.
Che è poi quello che, con ancora più determinazione, ha fatto la parte ‘dissidente’ del PDL, così politicamente insensata da non capire che, una volta ‘vendutasi’ così platealmente all’avversario, non sarà più votata né da quelli che la votavano prima né, tantomeno, ovviamente, dalla sinistra che, gli ‘Alfano & C’, letteralmente li disprezza.
Sinistra tutta massone contro la quale ora nascerà una nuova opposizione, che non può essere il Movimento Cinque Stelle (che razza di nome..) perché l’M5S è solo un ‘partito’ di ‘diversamente leccaculo’ della massoneria e delle banche da cui essa dipende e che la alimentano.
‘Diversamente leccaculo’ che sono in sostanza coloro i quali, nella speranza di farsi ‘comprare’ dalle banche, non fanno altro che aggredirle con argomenti suggestivi ma irrilevanti, tacendo invece quelli importanti e sforzandosi anzi di distogliere da essi.
Come fa Grillo, che chiama Letta, Monti, Napolitano eccetera con tutti gli epiteti possibili, ma non li chiama mai massoni o bilderberghini, salvo a far dire qui e la, isolatamente, qualcosina da questo o quello dei suoi calcolando però che avvenga in maniera da non causare disturbo.
Forze che vengono così individuate dal potere bancario e sostenute occultamente affinché abbiano il ruolo di far deragliare sul binario morto della ‘rivoluzione per non cambiare’ i sempre più forti impulsi al vero cambiamento che pervadono ormai vaste aree della società.
‘Diversamente leccaculo’ tra i quali anche i seguaci di quella idiozia che la MMT o coloro che non dicono mai signoraggio, ma usano la locuzione sovranità monetaria, che ha valenze completamente diverse da signoraggio, perché il signoraggio inquadra la produzione del denaro da parte delle banche private come un fenomeno criminale da far cessare con l’intervento dell’autorità giudiziaria, laddove la locuzione sovranità monetaria riconduce all’idea di una (impossibile) soluzione politica del problema. A parte poi che è meno chiara, meno nota, e comunque priva di altra ‘utilità’ che quella di ostacolare la semplificazione della comprensione del fenomeno mediante l’uso di termini diversi da quello maggiormente noto di signoraggio.
Breve analisi che mi conduce a dire che la nuova opposizione al centro-sinistra e al PD (partito massonico) si aggregherà intorno al termine signoraggio.
Signoraggio che è solo l’imprescindibile punto di partenza del cambiamento, che in realtà sarà un profondissimo cambiamento scientifico e culturale, a partire dalla riformulazione della psicanalisi, della fisica, della chimica, della storia della cultura eccetera.
12.10.2013
                                        Alfonso Luigi Marra

Nessun commento:

Posta un commento