-

-
La creazione ed il riciclaggio del denaro-fantasma invisibile ai bilanci bancari

lunedì 15 febbraio 2016

Morte e soldi: il film horror del neo liberismo

Claudio Messora:
La Deutsche Bank effettuò una speculazione definita il "Death Bond", il Bond della Morte. Morte in cambio di soldi. Che cosa fecero i signori della Deutsche? Presero 500 anziani, di condizioni ovviamente economiche non delle migliori (furono pagati per poter essere visitati da dei medici della Deutsche), e in base alle loro condizioni di salute fu effettuata una scommessa, una speculazione. Come funzionava? Se l'anziano moriva entro i 12 mesi, lo speculatore guadagnava il 6%. Se l'anziano non moriva dai 12 ai 38 mesi, lo speculatore più o meno riprendeva quello che aveva investito. Se l'anziano non si decideva a morire, ebbene lo speculatore perdeva quasi il 50% del proprio investimento. In poche parole la speculazione consisteva nello sperare che l'anziano morisse il prima possibile. Un film horror dei più terrificanti! Se noi abbiamo permesso a questi criminali paranoici di effettuare una scommessa sulla vita dei nostri genitori, sulla vita dei nostri nonni, allora questa non è neanche più una crisi economica: questa è una vera e propria crisi antropologica.
Morte e soldi sono la trama del film horror che stiamo vivendo almeno dal 2008.

Intervista a Gianluca Ferrara, direttore editoriale di Dissensi Edizioni

Nessun commento:

Posta un commento