-

-
La creazione ed il riciclaggio del denaro-fantasma invisibile ai bilanci bancari

venerdì 22 aprile 2016

Sindrome di Torfason: anche la BCE non pubblica i flussi di cassa

"Sindrome di Torfason"*: anche la BCE non pubblica i flussi di cassa


Dopo aver segnalato come la Banca Nazionale Svizzera ha omesso di indicare i flussi di cassa nel bilancio 2015, notiamo che anche la BCE - CONTRAVVENENDO AI PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI - si auto-autorizza ad escludere la redazione del rendiconto dei flussi di cassa dal suo bilancio del 2015.
Infatti, a pag. 29 della relazione annuale presentata nel 2016, leggiamo:

Altre informazioni
In considerazione del ruolo svolto dalla BCE quale banca centrale, il Comitato esecutivo ritiene che la pubblicazione del rendiconto sui flussi di cassa non fornirebbe informazioni aggiuntive di rilievo.
D'altra parte cosa dovevamo aspettarci ? E' la stessa BCE che ci informa della violazione rituale dei principi contabili da parte delle banche centrali.


Nell'occasional paper della BCE n. 169 del 5 aprile 2016

( https://www.ecb.europa.eu/pub/pdf/scpops/ecbop169.en.pdf ) , intitolato “Profit distribution and loss coverage rule for central banks”, si legge:


a pagina 20:
“No single accounting framework is consistently applied by the majority of central banks. However, there are four main frameworks or types: the Eurosystem framework, International Financial Reporting Standards (IFRS), local (national) Generally Accepted Accounting Principles (GAAP) and central bank specific (own) rules. A central bank can also apply “IFRS with exceptions” (17), or national GAAP with exceptions.”

e, nella nota 17 della stessa pagina:
“Strictly speaking, since IFRS does not allow for exceptions or for industry-specific rules, such an arrangement is not IFRS-conformant.”  (e quindi anche non-conforme alle GAAP.)

* La definizione Sindrome di Torfason deriva da uno studio pubblicato nel 2014 dove si rivelava come le banche - che basano l'accesso al credito sullo studio dei flussi di cassa della clientela - nel loro caso fanno una eccezione e li ignorano poiché le banche non registrano correttamente la creazione di denaro nei loro libri contabili:
Cash Flow Accounting in Banks— A study of practice, Ásgeir B. Torfason, University of Gothenburg, 2014
https://gupea.ub.gu.se/handle/2077/35272

Nessun commento:

Posta un commento