mercoledì 19 gennaio 2022

Paul Schreyer: Giochi di simulazione pandemica - Preparazione per una nuova era?

PANDEMIC SIMULATION: Le decisioni politiche durante la crisi del COVID non sono venute dal nulla. La "guerra ai virus" è iniziata negli anni '90 come "guerra al bioterrore". La ricerca lo dimostra: Per più di vent'anni da allora, gli scenari pandemici sono stati ripetutamente provati in esercizi di simulazione, prima negli Stati Uniti, poi coordinati a livello internazionale. I titoli di questi esercizi ricordano le produzioni di Hollywood: "Dark Winter" (2001), "Global Mercury" (2003), "Atlantic Storm" (2005) o "Clade X" (2018). Rappresentanti governativi di alto livello così come noti giornalisti sono stati coinvolti, più recentemente, a "Event 201" nell'ottobre 2019, anche membri del consiglio di amministrazione di grandi aziende globali. Dopo che l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha dichiarato una pandemia di coronavirus nel 2020, molte delle misure che erano state provate e discusse per anni sono state attuate a livello globale.

Passaggi come il seguente sono apparsi nei copioni già 20 anni fa: "La vista di una presenza militare armata nelle città degli Stati Uniti ha provocato proteste per la riduzione delle libertà civili (...) La domanda è, tuttavia, come la facciamo rispettare e in che misura? Quanta forza si usa per tenere le persone nelle loro case?". In caso di pandemia, "le libertà civili fondamentali come la libertà di riunione o di viaggio" non potrebbero più "essere date per scontate". Le restrizioni alla libertà, così come le vaccinazioni di massa, erano caratteristiche regolari dei giochi di pianificazione.

Questa conferenza traccerà cronologicamente come sono nate queste esercitazioni, chi le ha organizzate, e quali paralleli hanno i copioni con la situazione attuale. Il virus è solo un pretesto per una trasformazione globale pianificata più a lungo? Ed è stato forse un grave terremoto in borsa nel settembre 2019 il vero fattore scatenante dell'isolamento globale?  

https://www.dailymotion.com/video/x7ztukv

mercoledì 5 gennaio 2022

Lettera aperta alla moglie di Draghi: "Ma almeno a lei, qualcosa di vero glielo ha mai detto?"

Cara signora Maria Serena (Serenella) Cappello in Draghi,

 

 

suo marito sta raccontando un sacco di balle a 60 milioni di italiani:

➡️ Col vaccino torneremo alla normalità! ❌Era falso.
➡️ Basterà vaccinare il 70% degli italiani! ❌Era falso.
➡️ Con l'80% avremo l'immunità di gregge! ❌Era falso.
➡️ L'efficacia del vaccino è del 95%! ❌Era falso.
➡️ Basta una dose! ❌Era falso.
➡️ Bastano due dosi! ❌Era falso.
➡️ Bastano tre dosi! ❌Era falso.
➡️ Un vaccinato non può contagiarsi né contagiare! ❌Era falso.
➡️ Un vaccinato non può finire in terapia intensiva!❌Era falso.
➡️ Un vaccinato non deve fare il tampone! ❌Era falso.
➡️ È una pandemia di non vaccinati!❌Era falso.
➡️ Il Green Pass farà ripartire l'economia! ❌Era falso.
➡️ Il Green Pass salverà il Natale❌Era falso.
➡️ Col Green Pass nessun rischio contagi! ❌Era falso.
➡️ Lo stato di emergenza è temporaneo! ❌Era falso. 

Ci chiediamo se almeno a Lei Draghi abbia mai detto qualcosa di vero. Giusto così, per consolarci.

Grazie.

Firmato: Un tribuno del popolo sovrano (calpestato).

Vedi anche: Mario Draghi mente spudoratamente in conferenza stampa fornendo numeri a casaccio insieme a Speranza. I giornalisti gli tengono il gioco. La Verità smonta le frottole del regime. 

 


Creazioni clandestine: prima Draghi creava denaro dal nulla, ora crea "NO VAX" dal nulla

Come si crea un non-vaccinato?

Due metodi principali per falsificare le statistiche e l'informazione al pubblico:

- i vaccinati da meno di 15 giorni vengono considerati "non vaccinati", così se crepano entro i 15 giorni verranno considerati come casi di morte di non vaccinati;

- chi ha fatto due dosi del vaccino, ma non la terza o l'ennesima dose che verrà prescritta, e muore, viene considerato come morto "non vaccinato".

In questo modo il governo draghicomico entra nel girone bancario: 

- quando le banche centrali manipolano il mercato con risultati disastrosi per l'economia, si dice che è opportuno dare loro maggiori poteri per risolvere la crisi economica, con esiti sempre più disastrosi;

- quando si creano statistiche dal nulla, e non si considera che la curva degli effetti fatali segue quella delle vaccinazioni, e si creano "non-vaccinati dal nulla", si dice che ci vuole un'altra dose di vaccino.

E' come dare un cannone ad un assassino dopo che ha sparato a qualcuno con la pistola. Più semplicemente: è come prendere un banchiere centrale criminale, e poi nominarlo premier, ed infine... presidente della repubblica.

Mal voluto non è mai troppo. 

 

Vedi anche: Senior Fed Economist Slams Economics As "Arrant Nonsense", Hints It Perpetuates "Criminally Oppressive, Unjust Social Order" https://realnewsaggregator.com/news/2021/09/27/senior-fed-economist-slams-economics-as-arrant-nonsense-hints-it-perpetuates-criminally-oppressive-unjust-social-order/

Dalla democrazia diretta alla sovversione dello stato di diritto: gli effetti della banchettatura

Cercherò di essere meno "tecnico" possibile per farvi capire quali siano le basi su cui contestare le palesi violazioni di legge cui ci sottopone questo Esecutivo per mezzo di una consolidata prassi a procedere per DL, esautorando di fatto le funzioni istituzionali (da Costituzione) prettamente riconosciute al Parlamento, organo legislatore, sotto il "mantello" dello stato d'emergenza.

Ferme restando la manifesta sovrapproduzione normativa da parte governativa (il tutto regolato dall'art.77 della Costituzione) con un abuso evidente di atti come i decreti legge che necessiterebbero l'effettiva "necessità e urgenza" negli ambiti in cui si interviene (si è mai visto, come nel caso del DL 127/2021, un decreto legge licenziato a settembre i cui effetti siano postdatati a metà del mese successivo: la necessità e urgenza dove risiederebbero?...) e altre questioni tecniche che qui ometto per praticità ma che portano tutte all'esautoramento del ruolo parlamentare, come detto sopra, nel caso specifico va chiarito che a livello di gerarchia delle fonti sono contemplati anche criteri gerarchici riguardanti i livelli di produzione. Chi fa cosa, in parole poverissime.

Schematicamente:

- Legge ordinaria: atto del Parlamento;

- Decreto Legislativo: atto del Governo successivo a legge delega (fiducia) del Parlamento;

- Decreto Legge: atto del Governo privo della fiducia parlamentare, in attesa di legge di conversione.

Altrimenti detto, il DL risulta inferiore, come fonte, al Decreto Legislativo (parliamo ad esempio del Codice della Protezione Civile, per intenderci...).

Almeno fintantoche' non venga convertito dalle Camere, le quali - purtroppo - sono ormai "popolate" da deputati e senatori che agiscono meccanicamente, quasi con riflesso pavloviano e pronti a votare la qualsiasi, NON ESERCITANDO di fatto le funzioni tipiche del vero organo legislatore.

A partire dal 1998, inoltre, sul sito della Camera dei Deputati (con cadenza annuale) viene pubblicato il "Rapporto sullo stato della Legislazione" che analizza le dinamiche di interrelazione tra i diversi livelli di produzione normativa (legislazione parlamentare, legislazione governativa, normativa comunitaria). Se parliamo di produzione normativa dell'Esecutivo va anche ricordato che la responsabilità richiamata dalla Costituzione è triplice: penale (i ministri rispondono degli eventuali reati commessi e legati all'emanazione dei DL); civile (gli stessi ministri rispondono solidalmente per eventuali danni provocati a terzi); amministrativo-contabile (danno erariale).

Richiamando ancora l'art.77 della Costituzione: " (...) Il Governo non può, senza delegazione delle Camere [cfr. art. 76], emanare decreti che abbiano valore di legge ordinaria. Quando, in casi straordinari di necessità e di urgenza, il Governo adotta, sotto la sua responsabilità, provvedimenti provvisori con forza di legge, deve il giorno stesso presentarli per la conversione alle Camere che, anche se sciolte, sono appositamente convocate e si riuniscono entro cinque giorni [cfr. artt. 61 c. 2, 62 c. 2]....". Cioè a dire, i DL NON HANNO valore di legge ordinaria.

Nel nostro caso, e parliamo degli interventi avvenuti "a spese" del Dlgs 01/2018 (ovvero il Codice della Protezione Civile) a seguito delle ripetute proroghe dello stato d'emergenza "nazionale" (?) cui abbiamo assistito nei mesi di aprile, luglio e poi ancora dicembre (ma il riferimento specifico è alle ultime due, approvate con DL anzichè ricorrere a delibere del CdM poi da pubblicare in GU: cosa mai avvenuta!) è bene notare che in realtà lo stato d'emergenza stesso è in realtà terminato il 31/07 scorso e che la successiva proroga è stata fatta dichiarando EX NOVO una emergenza non prevista dalla Legge. Senza l'apposita delibera del Consiglio dei Ministri, come previsto dal Codice della PC (dichiarazione e successive proroghe vanno fatte con il medesimo tipo di atto).

Un dl, SOLO SE CONVERTITO, puo' dunque rispondere a termini di legge ed apportare modifiche ad una norma ordinaria già esistente (dunque già approvata in sede parlamentare). Nel caso in esame, perciò, ben si profila il fatto che anche ove convertissero il DL 221/2021 prima del 31/12/2022 ciò si verificherebbe pur sempre DOPO la scadenza del 31/12/2021 (prorogata per intenderci a suo tempo con DL).

In altre parole, l'emergenza è FINITA.

E ancora: per quanto tempo ancora i giudici della Corte Costituzionale concederanno l'avallo ad un Esecutivo che oltre ad esondare in fatto di produzione giuridica (ben aldilà di quanto la Costituzione stessa consentirebbe) continua a prorogare (meglio, autoprorogare) "da par suo" uno stato d'emergenza ormai presente solo nel numero dei tamponi che, in forte crescita a causa del test cui sono ora sottoposti i "vaccinati" (senza la necessaria prescrizione medica limitativa, come invece dettato da AIFA), non pare voler rallentare la propria folle corsa?


mercoledì 7 luglio 2021

Ministero dell'Educazione: propaganda virale e farmaterrorismo

Ministero dell'Educazione: istituire subito una Commissione popolare d'inchiesta sulla propaganda virale e il farmaterrorismo

Roma, 37° giorno dalla liberazione (7 luglio 2021)

In questa breve nota mostriamo una cosiddetta "fotografia di virus" e alcune sue applicazioni nella propaganda farmaterrorista:

Immagine risalente almeno al 2008. Queste immagini create da veri e propri artisti di computer grafica vengono spacciate come fotografie e "prove" di esotiche malattie infettive. Qui il portfolio di Kateryna Kon.

Alcune applicazioni:

"Virus H1N1"

"Virus epatite A"

"Nanoparticella d'argento"

"Cellula T della leucemia"

"Virus Zika"

"Virus HIV"

"ROTAVIRUS"

"NOROVIRUS"

"SARS"

Cosa vi stanno nascondendo quelli del vecchio governo "classic" ?



martedì 6 luglio 2021

Servizi disponibili su blockchain (MININTEC)

Nota del Ministro dell'Innovazione Tecnologica: servizi disponibili su blockchain 

Roma, 36° giorno di governo DL (6 luglio 2021)

Il Ministro dell'Innovazione Tecnologica informa sui servizi previsti e attualmente disponibili sulla blockchain scelta dal governo:

1 - Sistema di borsellini per lo scambio di €uro P2P: rapidobank.com 

2 - Sistema di certificazione digitale per contratti, documenti, brevetti, catena dei sigilli, etc.: signature-chain.com/sign.html

3 - Mercato di compravendita di opere digitali NFT (primario e secondario) per artisti, musicisti, collezionisti, rivenditori, etc.: sign-art.app

4 - Mercato per compravendita di beni e servizi ordinari tramite Telegram (in fase di approntamento, vedere: t.me/equazon).

Per qualsiasi ulteriore informazione, contattare l'assistenza: t.me/assistenzaborsellino

 

Firmato: il Ministro dell'Innovazione Tecnologica

domenica 4 luglio 2021

Nota del Ministro degli Esteri sull''incidente aereo nelle Filippine

Roma, 34° giorno dal fork governativo (4 luglio 2021)

Nota del Ministro degli Esteri del governo di liberazione all'Ambasciatore delle Filippine a Roma

Egregio Ambasciatore, 

facendo riferimento alla notizia odierna dell'incidente aereo che ha coinvolto un C-130 nella base dell'Isola Jolo, facciamo notare che alcuni esemplari di aerei C-130  contengono uranio utilizzato come contrappeso di alettoni. In questo caso occorre fare particolarmente attenzione nella fase di recupero - specialmente se vi è stato un incendio - poiché i fumi di uranio sono radiotossici ed occorrono speciali precauzioni.

Nell'esprimere cordoglio per l'incidente, voglia gradire sentiti saluti.

 

Firmato: il Ministro degli Esteri

Visto: il Ministro dell'Ambiente


Riferimenti:

Radiation Exposure from Depleted Uranium Counterweights

https://www.wise-uranium.org/ruxcw.html

sabato 3 luglio 2021

Il Ministero del Tesoro premia "Moneta Nostra"

Roma, 33° giorno dalla Liberazione (3 luglio 2021)

Il ministro del Tesoro premia l'iniziativa "Moneta Nostra" attiva su internet e nelle aule giudiziarie dal 2016 (https://facebook.com/MonetaNostra) assegnando ai debitori aderenti una somma cumulativa iniziale di un miliardo di euro su blockchain per i pagamenti effettuati via PEC con creazione e contabilizzazione di euro scritturali da parte dei cittadini per saldare i debiti in essere con P.A., banche, etc.

Si invitano tutti i debitori interessati ad aprire gratuitamente un conto su blockchain - per ricevere gli €uro digitali - all'indirizzo: https://equacoin.web-wallet.com

Si invitano tutti i creditori interessati ad aprire gratuitamente un conto su blockchain per favorire i pagamenti, salvo messa in mora, all'indirizzo: https://equacoin.web-wallet.com

Tali conti varranno anche per i rapporti istituzionali con gli organi del nuovo governo.

L'iniziativa si ispira, per adempierlo, all'art. 3 della Costituzione secondo capoverso.


Firmato: il Ministro del Tesoro

Visto: il Ministro della Logica e del Buonsenso