-

-
Come evitare il riciclaggio del denaro-fantasma invisibile ai bilanci bancari

lunedì 20 maggio 2019

Catasto monetario su blockchain: in Cina è già realtà

Renminbi digitale: una moneta Fiat per far grande M0
Dovey Wan
17 maggio 2019 alle 08:00 UTC
Fonte: https://www.coindesk.com/digital-renminbi-a-fiat-coin-to-make-m0-great-again

Dovey Wan è partner di Primitive Ventures, un fondo di investimento criptato.



Contrariamente a quanto molti pensano, la Cina non si oppone alla tecnologia blockchain.

Piuttosto, esso mette in discussione il bitcoin e altre criptovalute private emesse, che teme possa facilitare la frode finanziaria e la fuga di capitali. La Banca popolare cinese (PBOC) ha infatti avviato un'iniziativa per l'emissione di un renminbi digitale basato su blockchain (RMB) dal 2014. Il progetto ha già generato 71 brevetti e ha avviato un'operazione di prova per un controllo e una fatturazione digitale interbancari piattaforma.

In caso di successo, questo progetto RMB digitale potrebbe espandere l'influenza della banca centrale sull'economia nazionale e internazionale. Ha ampie implicazioni per la geopolitica del denaro e per il futuro delle criptovalute private come il bitcoin. Per comprendere le motivazioni della PBOC, dobbiamo prima distinguere tra la digitalizzazione della valuta fiat e la valuta fiat digitale. Non sono la stessa cosa. Ciascuno ha un impatto molto diverso sull'offerta di moneta e sul bilancio di potere tra banche centrali e banche commerciali.

La digitalizzazione della moneta, che deriva dall'avvento del pagamento / sdoganamento elettronico e dei sistemi informatici interbancari maturi, consente alle banche commerciali di generare in modo più efficiente e indipendente i flussi di credito che si espandono ampiamente.
offerta di moneta, o M2. Al contrario, la valuta fiat digitale, abilitata dalla tecnologia blockchain, influisce sulla misura della valuta di base nota come M0.

Tradizionalmente, le banche centrali controllano direttamente la creazione / distruzione di moneta base, ma hanno solo un potere indiretto sull'offerta monetaria più ampia, basata sul flusso di credito. Ora, con la valuta fiat digitale, hanno il potenziale per bypassare le banche commerciali e riguadagnare il controllo della creazione / fornitura di valuta end to end, centralizzando così strutturalmente il loro potere nel processo decisionale.

L'interesse di PBOC per questa soluzione è rappresentato dai sistemi di pagamento digitale altamente avanzati come Alipay e WeChat che hanno creato un'economia senza contanti e senza carta. Questa è una forma di digitalizzazione delle valute, costruita su una rete di conti bancari commerciali, che opera al livello di moneta di M2.

Al contrario, un MND digitale verrebbe integrato in M0, ripristinando così il controllo e l'influenza sulla PBOC. Come il vicepresidente della PBOC Fan Yifei ha rilasciato in un'intervista pubblica: "Con l'aiuto dell'innovazione tecnologica, possiamo gradualmente passare all'emissione e alla circolazione del RMB digitale e imporre un'efficace supervisione nel settore privato".
Elevata offerta M2 e massiccia shadow banking

Dal 2007 al 2017, l'offerta M2 della Cina è cresciuta da 40 trilioni di RMB a 170 trilioni di RMB ($ 25,5 trilioni), con un tasso di crescita medio annuo del 15%, superando di gran lunga il tasso di crescita del PIL nominale del 10% nello stesso periodo. Questa massiccia espansione è in gran parte dovuta all'eccessiva emissione di prestiti bancari commerciali, principalmente per lo sviluppo immobiliare, i progetti di infrastrutture dei governi locali e le imprese di proprietà statale.

Ha portato a un sistema bancario altamente indebitato e ha lasciato un enorme rischio di indebitamento sull'economia cinese.

Inoltre, la misurazione di M2 sottovaluta il tasso di crescita della valuta reale in Cina a causa del sistema bancario ombra. I "prodotti di gestione patrimoniale" ad alto rendimento e i depositi strutturali offerti dalle banche, così come i finanziamenti internet come il prestito P2P, costituiscono un settore finanziario separato che vale 70 trilioni di RMB.

Solo i prodotti di gestione patrimoniale sono cresciuti da 0,5 trilioni di RMB nel 2007 a ben 30 trilioni nel 2017. Questi non sono considerati M2 e sono spesso difficili da rintracciare perché nascosti dai bilanci bancari, rendendo ancora più difficile il PBOC per gestire il ciclo economico cinese. I tentativi attuali di affrontare il problema consistono in gran parte in relazioni e regolamenti più rigorosi, ma questo si limita a inseguire il problema piuttosto che a reprimerlo.

Per andare avanti è richiesto un sistema finanziario nuovo del tutto. Questo è ciò che è inteso con il Digital RMB, un progetto che è concepito come un mezzo per riaffermare il controllo monetario nell'interesse della stabilità finanziaria.
 
Metodologia di progettazione

Mentre la PBOC sta ancora prendendo in considerazione diverse possibilità per la progettazione della rete, sembra probabile che sia una rete autorizzata in cui i nodi sono controllati dal PBOC e dalle principali banche cinesi. Ciò suggerisce che le transazioni saranno visibili alle banche e al governo, ma non al pubblico.

Secondo Yao Qian, il capo del Centro di ricerca sulla moneta digitale PBOC, il sistema di valuta digitale PBOC designato ha alcuni elementi chiave:

    Un cloud privato gestito da PBOC come infrastruttura IT
    Un database sul cloud privato per consentire alla PBOC di esercitare il pieno controllo sull'emissione monetaria e la gestione dei registri
    Un database di riserva accessibile dalle banche commerciali, che possono risiedere sul private cloud PBOC o sul proprio cloud privato delle banche
    Un client wallet digitale RMB, pubblicato e gestito dalla PBOC utilizzato da tutte le entità e singoli
    Un centro di verifica in cui la PBOC può gestire le informazioni sull'identità istituzionale e dell'utente
    Un centro di registrazione che registra la registrazione della proprietà della valuta e mantiene il registro della generazione, della circolazione e della gestione dell'inventario della moneta digitale
    Un grande centro di analisi dei dati utilizzato per antiriciclaggio, analisi del comportamento dei pagamenti e analisi dei segnali normativi.

Alcuni potrebbero chiedersi perché la blockchain o la tecnologia DLP (distributed ledger technology) sia necessaria se i nodi non sono altamente decentralizzati. La risposta è che un modello blockchain offre un paradigma di coordinamento migliore rispetto alla tradizionale gestione dell'offerta di valuta, che è fortemente dipendente dalla contabilità. La natura a prova di manomissione di Blockchain e la crittografia a chiave privata prevengono le false transazioni e la contraffazione, rendendo allo stesso tempo molto più facile per il PBOC gestire il flusso di circolazione.
Impatti domestici e oltre

L'emissione di un RMB digitale non solo renderà obsoleti i contanti e le monete (cosa che sta già accadendo in Cina), ma renderà anche più facile controllare le banche commerciali e M2. Significa che la PBOC può controllare e regolare in modo più efficace un
mercato del debito sovraesposto. Grazie alla tracciabilità e alla programmabilità di blockchain, diventerà molto più difficile nascondere i prodotti e i servizi bancari dai bilanci.

Ciò consente anche una più facile esecuzione e una valutazione più accurata della politica monetaria e rende molto più accurata la misurazione dell'offerta di valuta, della velocità di circolazione, dei moltiplicatori di valuta e della distribuzione. PBOC può scrivere regole a livello di codice per quanto riguarda il punto in cui il RMB digitale può e non può scorrere. Ad esempio, se vuole raffreddare il mercato immobiliare, può semplicemente impostare un programma che impedisca all'RMB digitale di entrare nel settore immobiliare.

Per quanto riguarda gli individui di polizia, la storia di spesa e l'equilibrio patrimoniale di una persona sono immediatamente evidenti sulla blockchain, rendendo molto più facile valutare con precisione il merito di credito, rilevare il riciclaggio di denaro e prevenire l'evasione fiscale e la fuga di capitali. Questo, naturalmente, è probabile che rafforzi le critiche già diffuse dei sostenitori della privacy al modello di credito sociale della Cina, non è chiaro che tale critica abbia comunque alcuna influenza sul modo di pensare del governo su tali questioni.

Un RMB digitale potrebbe persino rafforzare l'influenza della Cina all'estero. Se l'iniziativa One Belt One Road avrà successo, una moneta digitale, senza confini e stabile potrebbe facilitare il commercio internazionale tra i suoi oltre 60 paesi membri. Ciò, unito al fatto che la Cina è il maggior creditore del Venezuela e detiene oltre il 14% del debito sovrano dei paesi africani, l'avrebbe posizionata per offrire un RMB digitale come la prossima valuta di riserva delle economie dei mercati emergenti.

Ciò richiederebbe a quei paesi di conferire alla Cina un certo grado di influenza sulle loro condizioni monetarie. Preferirebbero questo alla loro attuale dipendenza dal dollaro della Federal Reserve USA?

È una domanda aperta. Ma sarà altamente sinergico con il rigoroso sforzo cinese di de-dollarizzazione: riduzione delle attività in dollari USA sia nella sua riserva di valuta estera, in gran parte aumentando la sua riserva d'oro e vendendo il debito del Tesoro degli Stati Uniti. In ogni caso, queste mosse potrebbero aumentare le tensioni tra Stati Uniti e Cina e potrebbero persino costringere gli Stati Uniti a perseguire un modello digitale simile per il dollaro.

Abbiamo ancora un po 'di tempo prima che tali domande diventino urgenti. Anche così, il cambiamento sta arrivando. Secondo le persone che lavorano su questa iniziativa, l'adozione verrà accompagnata da una grande quantità di osservazioni e aggiustamenti nel corso di 10 anni o più, con esperimenti in vari casi d'uso a partire da "zone economiche speciali" come la città di Shenzhen. Alla fine, il piano è di utilizzare incentivi come l'aumento del costo di transazione del denaro per spingere le persone a utilizzare la valuta digitale.

La liquidità dovrebbe scomparire quasi del tutto.

La prossima domanda è: cosa significa questo per criptovalute private e decentralizzate come bitcoin?
 
 Può sembrare incongruente che la tecnologia blockchain, inizialmente introdotta sotto l'etica della resistenza alla censura, sia ora utilizzata dalle banche centrali per centralizzare ulteriormente il loro potere finanziario. Ma dal punto di vista del governo cinese, non è difficile capire perché. A lungo termine, un RMB digitale ha il potenziale per rendere il commercio globale più efficiente e il riciclaggio di denaro più difficile.

Eppure, data la preoccupazione mondiale per la sorveglianza da parte delle istituzioni centralizzate - sia pubbliche che private - e il perenne rischio che la cattiva gestione della politica monetaria possa favorire il collasso di una valuta simile al bolivar venezuelano, non c'è motivo di credere che tali programmi uccideranno le criptovalute private. Al contrario, potrebbe aumentare la domanda per loro. Le monete anonime e non sovrane come il bitcoin o le monete private diventano sempre più importanti in un ambiente in cui il denaro del governo è strettamente controllato e controllato.

Inoltre, una valuta digitale fiat programmabile potrebbe fornire una perfetta rampa on-line. Ironia della sorte, progetti come quello cinese, in cui i governi mirano a concentrare il controllo sul denaro, potrebbero favorire una maggiore concorrenza da parte di sistemi di denaro privati ​​come il bitcoin.

Immagine di yuan e dollari tramite Shutterstock

Nessun commento:

Posta un commento