-

-
Come evitare il riciclaggio del denaro-fantasma invisibile ai bilanci bancari

martedì 15 novembre 2011

Censura a Radio Punto sulla criminalità bancaria

Censura a Radio Punto sulla criminalità bancaria



Il programma radiofonico "Servizio Completo", condotto da Alexandre Lex Dumas Jr., Max e Dj Joyce, ha ricevuto chiari messaggi da parte della direzione artistica di Radio Punto, nella veste della sua vicedirettrice, che ha "consigliato" loro di astenersi dal parlare di taluni argomenti all'interno del loro programma, in quanto non corrispondenti alla linea editoriale scelta dalla radio.
L'episodio che ha visto protagonisti Lex e Max, è avvenuto durante la prima ora della diretta di Lunedì (Il programma andava in onda dalle 16.00 alle 18.00) proprio mentre i due esprimevano, come di consueto, il loro punto di vista sulle vicende dell'attualità: dalla crisi economica alle dimissioni dell'ex Premier Silvio Berlusconi. Per rispetto verso le scelte di tale "Linea editoriale" e verso una radio che, comunque, ha permesso la messa in onda di questo progetto, hanno deciso di sospendere il programma fino all'organizzazione di un incontro chiarificatore con il Direttore della radio, al fine di capire se e come sarà possibile riprendere, specificando fin da ora l'assoluta volontà di continuare a poter parlare liberamente senza vincolo "editoriale" alcuno e senza paletti o limiti, pur restando professionali nell'esprimere la realtà dei fatti senza il bisogno di offese o ingiurie di alcun tipo verso nessuno che potrebbero portare a lamentele da parte degli interessati. Il programma, in onda da solamente 15 puntate, stava cominciando comunque a raccogliere i favori degli ascoltatori, in costante aumento nel corso delle puntate, anche perchè non aveva come tema principale la controinformazione, ma variegava gli interventi con notizie di tutti i generi, buona musica (Dando anche la possibilità a vari artisti emergenti e, ai più, sconosciuti, di far conoscere i loro brani) e irriverenti e pungenti interviste che hanno visto protagonista, tra gli altri, il famoso cantante Mango, in modo che il loro "Servizio" fosse, appunto, il più "Completo" possibile; e, gli stessi ascoltatori, hanno risposto con sms e mail di complimenti per il modo di fare radio, la particolarità degli argomenti trattati e la simpatia dei due speaker, restando loro vicini anche nella loro presa di posizione.
Da sottolineare come, all'interno del programma, è stato dato ampio spazio all'economista e scrittore Marco Saba, al quale voleva essere affidata una rubrica settimanale dedicata ai temi più scottanti dell'economia e al quale si sarebbero aggiunti altri grandi nomi inerenti alla questione e ad altri vari argomenti raramente trattati dai media.
Sulla pagina Facebook di Alexandre Lex Dumas Jr. è apparsa la spiegazione del loro ultimo intervento conclusivo prima della sospensione del programma:
"Il "Servizio Completo" è stato sospeso fino a che non otteremo un incontro chiarificatore con il direttore di Radio Punto per una presa di posizione verso una linea editoriale espressaci dalla vicedirettrice contro la quale, per cortesia e rispetto, non abbiamo reagito ma che, sulla quale, ci è sembrato giusto esprimerci, con pacatezza e ironia, nell'ultimo intervento dopo solo un'ora di diretta, prendendo appunto una scelta sofferta, forse istintiva, ma che riteniamo più che giusta."
Tutto, dopo i primi contatti con il direttore, fa pensare che la data dell'incontro venga fissata nella prossima settimana: sicuri che il "Servizio Completo" non vorrà scendere a patti su determinate cose, sarà interessante capire quando, eventualmente, sarà possibile riascoltarlo.
Nel frattempo, sembra che si siano fatte vive alcune web radio pronte e disponibili a concedere loro spazio. Resteremo aggiornati sulla questione.



Scarica l'ultima registrazione disponibile:


Intervista a Marco Saba su Radio Punto



1 commento:

  1. Io ascoltavo ogni giorno il programma "Servizio Completo" su Radio Punto, per entrambe le ore della diretta dalle 16 alle 18. Apprezzavo molto i modi con la quale Lex e Max commentavano le notizie di attualità, ho trovato interessante l'intervista a Marco Saba, e sappiamo che in televisione non danno "voce" a questi argomenti.

    Come cantava Eugenio Finardi : "Amo la radio perché arriva dalla gente, entra nelle case e ci parla direttamente se una radio è libera, ma libera veramente, piace ancor di più perché libera la mente."
    Mi meraviglia sentire parlare ancora di censura nel 2011.

    Comunque si sa che che sono sempre le cose belle a finire subito, speriamo solo che riescano a trovare un accordo, oggi è stato noioso senza quei due.

    RispondiElimina