-

-
Come evitare il riciclaggio del denaro-fantasma invisibile ai bilanci bancari

lunedì 21 novembre 2011

Supercena per gli indignati di New York


Giorno del Ringraziamento. Supercena per gli indignati di New York
Blitz
NEW YORK, STATI UNITI – Anche gli indignati di New York (Occupy Wall Street) accampati a Zuccotti Park avranno il loro tradizionale tacchino il giorno del Ringraziamento. Uno chef rinomato della ”Grande Mela”, che ha perso il lavoro a causa della crisi, ha deciso di preparare per giovedi’ prossimo una versione ”indignata” del famoso pennuto da offrire a tutti i manifestanti nel parco.
Eric Smith, cosi’ si chiama questo ex-cuoco dello Sheridan New York, si è fatto promotore di una colletta tra i newyorchesi e servira’ una cena luculliana con 150 tacchini, 200 chili di patate, 150 chili di farcitura e 130 chili di salsa di mirtilli rossi. A tavola si siederanno un migliaio di persone che saranno servite e riverite.
“Offriremo agli occupanti una magnifica cena del Ringraziamento”, ha detto Smith al Daily News. Niente alcolici naturalmente, ma in compenso non manchera’ il succo di mela, la bevanda delle feste. Per il dolce lo chef confida in qualche benefattore in grado di donare 300 torte.
“Speriamo che il giorno del Ringraziamento possa portare un po’ di conforto a queste persone – ha proseguiro Smith. Questi ragazzi hanno bisogno di un’opportunita’ per gioire, perchè sono stati due mesi davvero duri per loro”.
Non si sa ancora dove si terra’ la cena ”indignata”. Ma è quasi certo che sara’ lontano da Wall Street. Si pensa addirittura a Woodstock, il luogo dove si tenne lo storico concerto rock del 1969. In tal caso, sara’ organizzato un servizio di trasporto andata  e ritorno.

20 novembre 2011 | 11:45

Nessun commento:

Posta un commento