-

-
Come evitare il riciclaggio del denaro-fantasma invisibile ai bilanci bancari

domenica 12 maggio 2019

Critica al razionale scientifico del reddito universale

Critica al razionale scientifico del reddito universale 
(versione italiana)
Marco Saba, 12 maggio 2019

Risultati immagini per money angels













Una rara foto dei Money Angels

Da circa un mese è partita su internet una campagna di reddito universale che coinvolge ormai oltre 80 stati e 8 zone monetarie: euro, dollaro, franco svizzero, real brasiliano NAIRA nigeriana, franco CFA africano, corona danese e shekel israeliano.

Gli iscritti, secondo l'organizzazione "Money Angels" che ha organizzato l'intera performance, sono già oltre 10mila persone sparse nelle varie zone monetarie, che hanno già percepito due mensilità di 1.000 euro l'una secondo il cambio nelle diverse valute. Sono quindi stati distribuiti oltre venti milioni di euro-equivalenti dall'8 aprile 2019. E' stata prodotta un'APP per la zona euro reperibile su google play ed è sorto un mercato che utilizza questa "valuta fiat su blockchain a corso libero".

Ma qui quello che ci interessa discutere è il possibile fondamento, la logica, il razionale dell'iniziativa. Prendiamo il caso dell'Italia.

Mille euro al mese per sempre, incondizionati, sono troppi o troppo pochi ? 

Innanzitutto occorre precisare che, macroeconomicamente, se si danno mille euro a tutti in tutto il mondo ogni mese, i rapporti relativi di ricchezza non cambiano. Certo, chi prima non aveva nulla si troverà molto avvantaggiato, ma per un banchiere che riceve milioni di bonus per la mattanza dei popoli superflui, cambia poco o nulla. Nemmeno apprezzabile è il beneficio per la mandria dei mandarini che infestano le istituzioni: si parla di gente che già preda oltre trecentomila euro l'anno a testa. Inoltre, nei paesi poveri come in Africa e Sudamerica, mille euro equivalenti, nella loro valuta nazionale, equivale già a una fortuna. Quasi come se si avverasse la profezia evangelica: gli ultimi saranno i primi !

La Banca Mondiale e la Banca "d'Italia"

La Banca Mondiale ha stimato che tutti i bilanci bancari sono falsi poiché occultano il signoraggio da creazione di denaro (Bossone, Costa 2018). La Banca d'Italia ha pignolescamente comunicato nel 2017 che le banche italiane creano dal nulla mille miliardi l'anno. Partiamo quindi da questi due dati ufficiali e calcoliamo quanto gli italiani vengono derubati a testa: mille miliardi diviso 60 milioni divido dodici. Uguale, 1.389 euro al mese. (dati aggiornati al 2017)
Vediamo subito, quindi, che questa "manna dal cielo" non è nemmeno sufficiente a reintegrare la popolazione di quanto le viene derubato dal cartello della mafionerìa !
  Questi 389 euro di differenza, moltiplicati per 60 milioni e per dodici, ci restituiscono infatti comunque un bel malloppo di ben 280 miliardi l'anno per il cartello mafionico. Quindi la misura di questi Money Angels appare subito un po' demagogica e, chissà, magari organizzata da banchieri astuti dietro le quinte (se invece gli angeli facessero tutto quello che dico io, da domani cambierei ovviamente opinione).

Conclusioni

Ecco quindi che questa iniziativa asintotica, che dileggia i banchieri centrali mettendoli a lavorare per un progetto megalomane - sono infatti le banche centrali che garantiscono il valore delle singole valute - nonostante a prima vista appaia uno spin-off di OccupyWallStreet (si veda il relativo sito facebook OccupyMoneyCreation), appare fin da subito dillettantesca, senza solide basi scientifiche ed alquanto improvvisata.

Sono quindi quasi certo di poter affermare che è proprio per questo, conoscendo la storia, che l'iniziativa avrà un enorme successo.

Nessun commento:

Posta un commento